La Storia 1948 – 2014

Da una ricerca in archivio, dalla esperienza di comandante della stazione locale dei carabinieri dal 1982-1991 e per il periodo 1995-2007 e 2012 ad oggi quale presidente della sezione, il sottotenente Francesco Donnarumma  racconta:
Il 18 luglio 1948 presso la sede Combattenti e Reduci si svolgevano le votazioni per le elezioni delle cariche sociali. Gli iscritti, tutti carabinieri effettivi per un totale di 30, eleggevano ad unanimità a presidente il vice brigadiere Anselmino Pietro.
Il 12 settembre 1948 veniva inaugurata la nuova “Fiamma” della sezione.
Veniva offerta alla locale stazione carabinieri la bandiera tricolore perché ne era sprovvista.
Anselmino rimase in carica sino all’8 maggio 1965; a tutt’oggi i cittadini anziani sanmauresi ancora lo ricordano per le sue qualità militari e umane.
Gli successe nell’incarico il maresciallo Maggiore Giovanni Maggiolo che rimase in carica fino al 20 luglio 1967 e fu sostituito dal Brigadiere Andreo Cav Antonio. Durante il suo periodo di presidenza, il 2 giugno 1986, in occasionedella celebrazione del 40esimo anniversario della Repubblica, venne consegnata alla associazione la Bandiera Tricolore da parte del comune, a sua volta consegnata alla scuola media intitolata al Generale C.A. Carlo Alberto Dalla Chiesa. Il Cav Andreo,che raggiunse il grado di Maresciallo Capo nel ruolo d’onore, rimase in carica sino al 9 marzo 1987.  Fu sostituito  dal Vice Brigadiere Francesco Longo che si avvalse dell’aiuto e dell’ esperienza del Cav Andreo come segretario.
Inizialmente le riunioni avvenivano presso la società cooperativa di consumo e agricola; successivamente, dal 30 luglio 1949, furono trasferite presso la sede dei Combattenti e Reduci. In seguito questa sede fu chiusa per inagibilità dei locali. Il presidente Longo trasferì la sede provvisoriamente presso la sua abitazione.
L’8 dicembre 1987 venne inaugurata una nuova sede in uno stabile di nuova costruzione in Via Speranza N 43. La sede venne intitolata al Generale C.A. Carlo Alberto Dalla Chiesa in presenza delle autorità tra cui l’ Ispettore Regionale Generale Giuseppe Vallosio, il Comandante del gruppo carabinieri di Torino, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Chivasso Sergio Raffa , il comandante della locale stazione Carabinieri Maresciallo Francesco Donnarumma, il vice sindaco Enrico Buemi, e la signora Giorgina Dognibene, Madrina dell’associazione. In quel periodo il presidente Nazionale era il Generale Vittorio Fiore.
L’assegnazione dei locali avvenne,  oltre che  per l’interessamento del presidente Longo, anche grazie all’impegno del Maresciallo Donnarumma.
In data 2 novembre 1987 il Maresciallo Andreo diede le dimissioni da segretario e gli subentrò nell’incarico il carabiniere Mario Fozzi.
Il 6 marzo 1992, allo scadere del mandato del Brigadiere Longo, venne eletto presidente il carabiniere scelto a cavallo: Fozzi Mario.
La sede veniva restituita al comune per gli eccessivi costi di gestione.
Il neo presidente Fozzifece richiesta all’associazione Radio Club Piemonte e ottenne la disponibilità dei locali per l’incontro con i soci il sabato pomeriggio.
Il 15 febbraio 1994 Fozziaveva in animo di presentare le dimissioni per subentrate esigenze personali e di lavoro, ma fu convinto a rimanere ancora per qualche tempo in attesa che lo scrivente prossimo al congedo, potesse subentragli.
Il 1 di gennaio del 1995, subito dopo essermi congedato, mi iscrissi alla sezione. Nello stesso anno in Luglio fui eletto presidente.
Il 19 ottobre 1999 decedeva il socio fondatore e Alfiere, Domenico Ardore.
IL 25 aprile del 1998 nella nostra sede di via del Porto veniva festeggiato il novantesimo compleanno del ex presidente Andreo che, successivamente, fu ricoverato in convitto dove decedeva ultra centenario.
In data 21 Febbraio 2004 venne costituito il Gruppo delle Benemerite del quale fu eletta responsabile la socia Giulia Donnarumma. La notizia apparve sul quotidiano la Stampa di Torino.
Nel giugno dello stesso anno furono annoverati tra i soci l’allora sindaco Giacomo Coggiola con la moglie, signora Maddalena Caffaro, madrina della nostra associazione.
Nel 2004 nasceva il nucleo di volontariato generico, che come primo servizio, su richiesta dell’ amministrazione comunale e della preside delle scuole medie locali, intratteneva i ragazzi all’interno dei cortili della scuola stessa, in attesa dell’arrivo dello scuolabus.
Nel 2004 Veniva formato un gruppo amatoriale di ciclisti su strada e furono organizzate varie cicloturistiche, la più rinomata che si ricorda tutt’ora fu il giro della Campania svolto nell’arco di una settimana. L’evento ebbe risalto con l’inserimento di un articolo sul periodico le Fiamme d’Argento che intitolò :“L’Arma ha pedalato al giro della Campania”.
La carica di presidente mi fu riconfermata il 5 Aprile del 2001, allo scadere del mandato, in data 16 Novembre 2007 venne eletto come presidente il carabiniere ausiliario Mauro Fraccaro che, nonostante la giovane età e la poca esperienza, con l’apporto mio e di altri soci riuscì a portare a termine il suo mandato in modo egregio.
Durante il suo mandato fu inaugurato il Monumento ai Caduti di Nassirya e io fui  il responsabile del comitato organizzatore, parteciparono alla Cerimonia anche alcuni parenti degli eroi deceduti,tra cui la signora Sabrina Brancato moglie del sottotenente Giovanni Cavallaro con la figlioletta. Anche in questo caso, oltre alla stampa locale,  il nostro sito Nazionale pubblicò l’articolo dell’evento.
Allo scadere del mandato di Fraccaro nel 17 novembre 2012 fui richiamato alla guida dell’associazione.
Durante le riunioni si stabiliva con il direttivo tra le altre cose di festeggiare il 65 anniversario di fondazione e realizzare un sito web.
Gli obbiettivi programmati sono stati tutti raggiunti. Per l’anno in corso è stato fatto un ricco programma che prevede tra l’altro la partecipazione a Roma al  raduno nazionale in occasione del 200° anno di fondazione e analoga cerimonia a Torino prevista a metà luglio. Il Nucleo di volontariato è cresciuto numericamente e qualitativamente.
Impegno nel campo sociale, sportivo, ricreativo e culturale...


LA STORIA CONTINUA... è in corso ulteriore ricerca ed eventuale rettifica

 

San Mauro Torinese, 21.02.2014

 

Copyright (c) 2014 Sito a cura del sottotenente Donnarumma Francesco - Web Design: Vincenzo Colonia